Tartarughe marine

 

FOTO da. http://www.immaginarioscientifico.it
FOTO da. http://www.immaginarioscientifico.it

 

Le tartarughe marine, da buoni rettili, presentano una pelle coperta da squame, hanno una temperatura corporea variabile in funzione della temperatura esterna, sono ovipare e respirano con polmoni. Come le testuggini terrestri, presentano una corazza ossea che racchiude il corpo ed è costituita dal carapace dorsale e dal piastrone ventrale.

 

L’adattamento alla vita acquatica ha portato all’evoluzione di un corpo con carapace appiattito e idrodinamico, e con pinne natatoie per nuotare al posto delle zampe. Quando le tartarughe marine nuotano muovono lentamente le pinne anteriori in su e in giù come se fossero delle ali per volare sott’acqua.

 

Le tre specie più frequenti in Mediterraneo sono: Tartaruga comune (caretta caretta), Tartaruga verde (chelonia mydas), Tartaruga liuto (dermochelis coriacea).

Appartengono a quest’ordine:

 

CETACEI
CETACEI
MOLLUSCHI
MOLLUSCHI

Sei il visitatore n°

Foto Felice Di Palma
Foto Felice Di Palma

visita anche il sito:  

www.ilregnodeifunghi.jimdo.com

FOTO da: http://www.migratoria.it
FOTO da: http://www.migratoria.it

visita anche il sito:  

www.uccellideuropa.jimdo.com